<div>I loro antenati furono i primi vertebrati a “conquistare la terraferma”, milioni di anni fa, riuscendo a svincolarsi, almeno in parte dalla vita nell'ambiente acquatico. </div>
<div>Le rane e i rospi hanno un corpo tarchiato.</div><div>Possiedono quattro zampe e non hanno la coda quando sono adulti.</div><div>Le zampe posteriori delle rane e dei rospi sono molto sviluppate e sono utilizzate per saltare.</div><div>I maschi possono emettere suoni.</div>
<div>I loro antenati furono i primi vertebrati a “conquistare la terraferma”, milioni di anni fa, riuscendo a svincolarsi, almeno in parte dalla vita nell'ambiente acquatico. </div><div><br></div><div>Tuttavia, le popolazioni di anfibi stanno diminuendo in tutto il mondo.</div><div>Non si sa con esattezza quale sia la causa.</div><div>Certamente la distruzione del loro habitat e la contaminazione con insetticidi e altre sostanze chimiche sono alcune cause che stanno provocando la diminuzione degli anfibi.</div><div><br></div><div>La loro pelle è molto sottile e le uova non possiedono un guscio protettivo; per queste ragioni gli anfibi sono molto sensibili ai cambiamenti che si producono nell’ambiente in cui vivono. </div>
<div><br></div><div>Le salamandre e i tritoni sono muniti di zampe molto corte e di un corpo allungato, che termina con una lunga coda adatta al nuoto.</div><div>Non possono emettere suoni.</div>
<div><br></div><div>Le cecilie hanno il corpo allungato e cilindrico, come quello dei lombrichi.</div><div>Sono cieche e prive di zampe; hanno una coda cortissima e vivono interrate nel fango.</div><div>Utilizzano la testa per scavare gallerie nel suolo.</div>
<div>Gli anfibi sono animali vertebrati perché possiedono la colonna vertebrale, come i pesci, i rettili, gli uccelli e i mammiferi.</div><div><br></div><div>Ci sono tre principali gruppi di anfibi, che sono molto diversi tra loro: le rane e i rospi; le salamandre e i tritoni; le cecilie.</div><div><br></div><div><br></div>
<div>Esistono più di 4.000 specie di anfibi.</div><div>Vivono in tutte le regioni del mondo tranne che nell’Antartide.</div><div><br></div><div>L’anfibio più grande è la salamandra gigante del Giappone, che è lunga 1 metro e mezzo.</div><div><br></div><div>Le rane più piccole, come la rana dorata, sono lunghe solo 1 centimetro.</div>
<div>La maggior parte degli anfibi vive parte della sua vita nell'acqua e parte sulla terra.</div><div><br></div><div>Essi nascono nell'acqua, vivono sulla terra quando diventano adulti e tornano in acqua per riprodursi.</div><div><br></div><div>Comunque, normalmente non si allontanano molto dall’acqua e vivono nelle zone umide.</div>
<div>Gli anfibi hanno la pelle fine, umida e nuda: ciò significa che la pelle è liscia e non ha né squame come i rettili, né alcun altro tipo di rivestimento.</div><div><br></div><div>Una pelle di questo tipo, finché l’animale rimane nell’acqua, non subisce danni, ma se l’animale si muove sulla terraferma, la pelle nuda e sottile esposta all’aria può disidratarsi, cioè perdere acqua e disseccarsi.</div><div><br></div><div>Ecco perché gli anfibi si ricoprono di un sottile strato di muco, prodotto da apposite ghiandole della pelle, e se li tocchi sembrano viscidi.</div>
<div>I polmoni degli anfibi sono come due “sacchetti” sgonfi, e non possono dilatarsi e restringersi come i nostri: gli anfibi perciò devono “inghiottire” letteralmente l’aria, riempiendo così i polmoni.</div><div>Questo sistema non è molto efficiente e perciò gli anfibi possono anche respirare attraverso la pelle, che è capace di assorbire ossigeno.</div>
<div>Non possono regolare la temperatura del corpo, e quindi questa dipende dalla temperatura del luogo dove vivono.</div><div><br></div><div>Gli anfibi si scaldano al sole, e per raffreddarsi si mettono all’ombra.</div><div><br></div><div><br></div>
<div>La maggior parte degli anfibi è carnivora.</div><div><br></div><div>Si nutrono di insetti, crostacei, lumache, vermi e piccoli pesci.</div><div><br></div><div>Le rane e le salamandre sono dotate di lingue appiccicose che essi srotolano per catturare insetti, ragni e altri piccoli animali.</div>
<div>Gli anfibi sono animali ovipari, cioè depongono le uova.</div><div><br></div><div>La femmina deposita le uova in acqua o in zone umide, immerse in una specie di gelatina.</div><div><br></div><div>In molti anfibi, come le rane e i rospi, l’individuo subisce una metamorfosi prima di diventare adulto.</div>
<div>Il ciclo della rana</div> youtu.be Con este vídeo conoceremos un poco más cómo es el ciclo vital de la rana común (Pelophylax perezi); en esta ocasión he preferido dejar el sonido natural del ...