Log in with Facebook Log in
Log in

Not registered? Sign up for free »

Titolo: Tomba di Lorenzo De Medici (duca di Urbino) Auto...

×
Loading..

Related images

Titolo: Tomba di Lorenzo De Medici (duca di Urbino) Autore: Michelangelo Periodo di composizione: 1524-1534 Ubicazione: Sagrestia Nuova, Firenze Commissionata da: Giovanni de 'Bicci de' Medici per la sepoltura della famiglia dei Medici
CREPUSCOLO: figura allegorica che insieme all'alba rappresenta le due parti del giorno. Si trovano ai lati del sepolcro in posizioni instabili, che possono essere associate alla precarietà umana.
Morte intesa come l'immortalità della dinastia dei Medici mediante una teatrale e scenografica rappresentazione.
Nicchie incompiute.
Michelangelo creò uno spazio drammatico e simbolico con le tombe che andavano a far parte delle pareti. Rapporto indissolubile tra gli elementi architettonici. Impianto che rende omaggio a Brunelleschi.
Michelangelo nasce a Caprese (AR) il 6 marzo 1475. Uno dei più grandi scultori, pittori, architetti e poeti di tutti i tempi. Muore a Roma, il 18 febbraio 1564, all'età di 89 anni.
Tomba di Giuliano de Medici, situata nella stessa chiesa www.orianapagliarone.it
Le spoglie del duca Lorenzo sono all'interno di una cassa marmorea, ispirata a un'antica edicola nel Pantheon retta da due piedritti e sormontata da un arco di catenaria spezzato al centro e ornato da volute alle estremità.
La statua di Lorenzo de'Medici duca di Urbino è una figura ideale in atteggiamento riflessivo e pensoso, che rappresenta le virtù del principe. Secondo una tipologia rinascimentale detta del "melanconico", presenta risvolti alchemici. Si ha l'esaltazione classica dell'eroe, solo davanti all'inevitabile destino umano, capace di accettare con serenità la sofferenza e la morte. Dalla sua nicchia la statua del duca guarda verso il fulcro spirituale della cappella, nel quale si riassumono il concetto pagano dell'esaltazione dell'uomo e la speranza cristiana dell'immortalità dell'anima: la statua della Madonna col Bambino sull'incompiuto sepolcro del Magnifico e del fratello Giuliano. upload.wikimedia.org
AURORA: figura allegorica, rappresenta una riflessione sul trascorrere del tempo e sul destino umano insieme al Crepuscolo.