<div>È la torre principale dei castelli durante il Medioevo e fino al sec. XVI. Ebbe funzione di ridotto centrale di tutta l'opera difensiva. In esso si ricoverava il castellano con i suoi più intimi, quando riteneva poco sicuro il resto della fortezza.I castelli dell'alto Medioevo assai spesso si riducevano al solo mastio e ad una cinta staccata merlata.</div><div>Col progredire dei secoli si ampliò il palazzo residenza del castellano e anche il mastio prese uno sviluppo più importante. Esso dominava torreggiante tutte le cinte, gl'ingressi del castello e tutte le posizioni di combattimento; e dal supremo suo terrazzo il castellano spaziava con lo sguardo su tutta la campagna, sulle strade che la percorrevano, sulle torri staccate, mentre su esso era issata la bandiera baronale, segno del dominio.</div> www.brisighellaospitale.it
<div><span style="font-size:16px;">Il castello medievale</span></div><div><br></div><div>Approfondimento sulla storia del castello e sulla vita nel medioevo, tratto dalla serie di documentari "Ulisse" di Alberto Angela</div><div><br></div> www.youtube.com Approfondimento sulla storia del castello e sulla vita nel medioevo, tratto dalla serie di documentari "Ulisse" di Alberto Angela
<div>Le mura del castello avevano uno scopo difensivo. Le sentinelle osservavano il territorio antistante e comunicavano tra loro mediante le torri secondarie. Tra una torretta e l'altra esistevano dei camminamenti che le collegavano tra loro.</div>
<div>Si tratta di ciascuno dei rialzi in muratura eretti a intervalli regolari che coronano le mura perimetrali di castelli, torri difensive, palazzi, ecc. L'insieme dei merli viene detto merlatura.</div><div>La loro funzione principale era di "difesa passiva" proteggere cioè gli assediati dal lancio delle frecce e per contrattaccare garantendosi un certo riparo, fungevano anche da "difesa attiva" infatti potevano all'occorrenza essere scalzati precipitando sugli assedianti che tentavano la scalata alle mura o che si assiepavano dinanzi alle porte</div>
<div><br></div><div>Si definiscono merlature ghibelline (o imperiali) quelle che presentano sommità a coda di rondine .</div> image.jimcdn.com
<div>Guelfe (o papali) sono le merlature a corpi quadrati che tuttavia intendono i feudi governati da sacerdoti. Tuttavia questa definizione è impropria poiché anche se guelfi e ghibellini effettivamente utilizzarono queste divisioni, negli anni successivi le merlature furono costruite a discrezione dei progettisti. </div> win.ossicella.it
<div>Le cucine</div><div>Si trovavano ai piani bassi. In alcuni castelli, vi erano due cucine: una pe r i nobili proprietari, l'altra dove si preparavano i cibi per i servi che lavoravano e vivevano nel castello.</div> cronachemaceratesi.s3.amazonaws.com
<div>Ponte levatoio e fossato, insieme alle mura di fortificazione, avevano una funzione difensiva, poiché impedivano l'accesso al castello.</div>
<div>La sala dei banchetti</div> www.padovamedievale.it
<div><span style="font-size:16px;">5 - Ulisse - Il Medioevo - Gli ambienti</span></div><div><br></div><div><br></div><div><br></div> www.youtube.com YouTube
<div><span style="font-size:16px;">IL CASTELLO MEDIEVALE E IL SUO ASSEDIO - Da Ulisse Sintesi</span></div><div><br></div><div><br></div><div><br></div> www.youtube.com